15 ottobre 2018

IL LADRO GENTILUOMO di Alessia Gazzola | Recensione




Miei carissimi lettori,
finalmente torno con una nuova recensione, questa volta dedicata ad un romanzo che attendevo da secoli!! Si tratta di IL LADRO GENTILUOMO di Alessia Gazzola, nuovo capitolo delle avventure della specialista in Medicina Legale più svampita che ci sia !

La recensione è completamente spoiler free, quindi, buona lettura! 

Informazioni e trama


Titolo
IL LADRO GENTILUOMO
AutoreAlessia Gazzola
Editore: Longanesi
Data di Pubblicazione: 15 ottobre 2018

TRAMA: Alice Allevi, finalmente specialista in Medicina legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l'affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell'Istituto di Medicina legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola. Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un'autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L'ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi...

14 settembre 2018

[Blog tour] CITTA' SOSPESA di Edoardo Mendoza | Approfondimento: I Personaggi



Miei carissimi lettori,
oggi ospito sul blog l'ultima tappa del blog tour dedicato a CITTA' SOSPESA di Eduardo Mendoza, un romanzo in cui realta' storica, il mistero tipico delle spy stories e gli intrighi politici rendono davvero unico !

In questa tappa vi parlo dei personaggi, uno degli aspetti piu' interessanti di questo libro per le ottime capacita' di caratterizzazione che l'autore dimostra ad ogni pagina. Accanto a personaggi inventati dalla fantasia e dalla cura letteraria di Mendoza rivivono personaggi storici, evidente frutto di un accurata ricerca.

Spero di riuscire a immortalare in poche righe la complessità di questi personaggi, lasciandoli avvolti tuttavia da una sottile patina di mistero... perché dovete assolutamente leggere questo intrigante romanzo!! 


Informazioni e Trama


Titolo: CITTA' SOSPESA
Autore: Edoardo Mendoza
Editore: DeAgostini
Data di Pubblicazione: 28 agosto 2018

AMAZON

TRAMA: Uno storico dell’arte sulle tracce di un capolavoro perduto del Siglo de Oro nella Madrid violenta ed esplosiva della metà degli anni Trenta.
Nella primavera del 1936, il critico d’arte inglese Anthony Whitelands arriva in treno nella convulsa Madrid sull’orlo della Guerra civile. Lo scopo del viaggio è verificare l’autenticità di un presunto Velázquez appartenente a un amico di José Antonio Primo de Rivera, figlio del generale già dittatore di Spagna. Un’opera il cui immenso valore potrebbe influenzare gli scenari politici in un momento tanto drammatico per il paese. Ma distratto da problemi personali e dai turbolenti incontri amorosi con donne di diversa estrazione sociale, Whitelands non fa troppo caso ai nemici – poliziotti, politici, diplomatici, spie – che sempre più numerosi gli si affollano intorno. Le tragedie della Storia e l’insostenibile leggerezza della commedia umana si mescolano in questo romanzo pessimista e ironico, ambizioso e godibilissimo sulla nascita del fascismo, il potere dell’arte, l’amore e l’avventura. Vincitore del prestigioso Premio Planeta 2010 e per la prima volta tradotto in Italia, Città sospesa seduce il lettore attraverso le straordinarie doti narrative di un protagonista della letteratura spagnola.

I Personaggi


Anthony Whitelands 

Anthony è un inglese, esperto d'arte, specializzato in pittura spagnola tormentato da faccende amorose. Proveniente da una famiglia della classe media, la sua intelligenza e forza di volontà gli hanno permesso di completare i suoi studi a Cambridge, dove scopre una profonda passione per la pittura del Seicento. Il matrimonio con una "giovane graziosa" e benestante gli ha permesso di non doversi più preoccupare di problemi materiali, potendosi quindi dedicare completamente alla critica d'arte. Dopo il divorzio, si è dovuto rimboccare le maniche, dedicandosi completamente al suo lavoro di consulente di importanti Gallerie e nel ruolo d'insegnante d'arte.

Nel mondo dell'arte è conosciuto da tutti per i suoi saggi e pubblicazioni che gli hanno conferito un certo prestigio e credibilità nei salotti della cultura. Whitelands ama profondamente la Spagna e in particolare Madrid, così quando gli viene chiesto di raggiungere la città spagnola per valutare un quadro che sembra avere un valore inestimabile, Anthony si mette subito in viaggio. Whitelands è un uomo colto che tuttavia tradisce una certa ingenuità: Madrid è sull'orlo del golpe e il pericolo e la violenza si nasconde dietro ad ogni angolo. Anthony tuttavia sembra vivere in una bolla tutta sua che lo porta a fidarsi di tutto e tutti... e a non accorgersi dei rischi e dei nemici che lo circondano.

Pedro Teacher

Pedro Teacher è un uomo sui quarantanni, di bassa statura, con un paio di baffi sottili con le estremità ripiegate all'insù e occhi grandi e grigi. Curato nell'aspetto, porta sempre con sé un monocolo e stivali con le ghette che si addicono perfettamente alla sua stravagante personalità. Teacher è un uomo appassionato d'arte privo di qualsiasi talento che non ha mai proseguito gli studi in questo campo, ma si è sempre dedicato alla compravendita di opere d'arte. E' colui che invita Anthony ad andare a Madrid per dare il suo giudizio sull'opera d'arte misteriosa.


José Antonio Primo de Rivera y Sàenza de Heredia 

Josè è il figlio del generale Miguel Primo de Rivera, che guidò il golpe con il quale venne instaurata la dittatura in Spagna tra il 1923 e 1930. José Antonio è conosciuto tra le cerchie aristocratiche come il Marchese di Estella, mentre i suoi seguaci lo chiamano per nome o semplicemente il "capo". Nato a Madrid 33 anni prima dell'inizio della storia raccontata da Mendoza, il marchese di Estella di professione fa l'avvocato ed è scapolo. La sua storia è alquanto travagliata. infatti dopo aver aggredito un generale dell'esercito in pubblico, José Antonio venne privato del grado e radiato dall'esercito. Ma neanche questo sembra fermarlo, così nel 1933 aveva fonda il partito di ispirazione fascista chiamato "la Falange", fazione politica che ben presto attira seguaci anche da altri estremismi politici. Nelle elezioni del '33 Primo de Rivera ottenne il seggio, perdendolo nel '36. Da allora, pianifica il colpo di stato... ed è qui che le strade e le vite (letterarie) di Primo de Rivera e del nostro Whitelands si incontrano...

Tenente colonnello Gumersingo Marranon & Capitano Coscolluela

Marranon incontra Anthony per caso in treno verso Madrid.  Gumersingo e' il Tenente Colonnello della Direzione Generale di Sicurezza e si occupa di indagare su potenziali minacce di golpe o tumulti che potrebbero turbare Madrid e la sua precaria situazione. Marranon lavora insieme a Coscolluela, un ex militare che ha subito un grave ferita ad una gamba, rendendolo inabile al servizio attivo.

Alvarò del Valle y Salamero, dica della Igualada

Il duca si presenta immediatamente come un uomo austero, con fronte ampia e capelli bianchi. E' colui che ha richiesto la consulenza di Whitelands sul misterioso dipinto. E' un uomo con i piedi per terra che non si lascia spaventare dai tumulti politici che sconquassano il paese e in particolare Madrid, e nonostante la paura per la sua famiglia, sa che non può abbandonare il suo paese proprio nel momento del bisogno. 

Paquita e Lilì

Victoria Francisca Eugenia Maria del valle y Martinez Alcantara, marchesa di Cornellá, detta Paquita è la figlia del duca della Igualada. Ha un carattere deciso e scanzonato, fin dal primo incontro con Whitelands non perde l'occasione di riversare un po' di ironia e sarcasmo nei confronti dell'inglese lasciandolo piuttosto sconcertato. Nubile per scelta, la sua disinvoltura e indipendenza cattura immediatamente la curiosità di Anthony che percepisce un non so ché di misterioso nella giovane e affascinante donna.
Lilì è la sorella minore di Paquita. La bambina dimostra fin da subito una certa predilezione per Whitelands, stuzzicandolo con tutta la sua curiosità infantile.






Che cosa ne pensate??

Happy Readings,

3 settembre 2018

[Blogtour] FLAWED - Il Momento della Scelta di Cecelia Ahern | Dove eravamo rimasti ...



Buongiorno Lettori,
torno dopo un periodo di pausa con la prima tappa del Blog Tour dedicato a Flawed - Il Momento della Scelta di Cecelia Ahern.
Oggi vi propongo un breve riepilogo dei fatti accaduti nel primo romanzo di questa entusiasmante duologia ! Ho cercato di limitare gli spoiler, ma alcuni sono impossibili da evitare in un post del genere... quindi, continuate a leggere a vostro rischio e pericolo ! XD




Titolo: Flawed - Il Momento della Scelta
Autore: Cecelia Ahern
Serie: Flawed #2
Editore: DeA
Data di pubblicazione: 11 settembre 2018
Lingua: Italiano


TRAMA: Celestine è in fuga. Fino a poche settimane fa era una delle ragazze più in vista della città: aveva una famiglia che la amava, un fidanzato meraviglioso e un destino invidiabile. Ora la sua esistenza si è trasformata in un interminabile incubo. La sua vita dorata non esiste più. Celestine è finita in cima alla lista dei ricercati della Gilda. È il nemico Numero Uno. Lei infatti è l’unica a possedere le prove che potrebbero distruggere per sempre il sistema che stabilisce chi è perfetto e chi Fallato. Chi merita un futuro e chi no. Perfino il giudice Crevan, capo del tribunale che l’ha condannata, è al suo inseguimento. L’uomo crede di poter facilmente mettere alle strette una come Celestine, una ragazza che ha perso tutto: famiglia, fidanzato, amici. Ma si sbaglia. Il tenebroso Carrick non l’ha abbandonata e anzi è più determinato che mai a sostenerla, qualunque sia la scelta di Celestine. Perché adesso a decidere sarà lei. Scappare e mettersi in salvo, o rischiare tutto, tornare nella tana del leone e demolire il sistema dall’interno? Dalla penna dell’autrice bestseller internazionale di P.S. I love you e Scrivimi ancora, il capitolo conclusivo della saga iniziata con Flawed. Gli imperfetti, una serie distopica che mette sotto i riflettori la follia della ricerca della perfezione.


Dove Eravamo Rimasti...

Celestine ha diciassette anni ed è una figlia perfetta, una studentessa perfetta che ama la matematica e la logica, e anche una fidanzata perfetta. Sua madre è una modella in forma perfetta, che non rinuncia a frequenti ritocchini pur di mantenere la sua bellezza immutata nonostante il passare degli anni. Il sua ragazzo è Art, figlio del temibile giudice Crevan, un  uomo spietato che conduce una guerra insensata verso l'immoralità.

Il mondo distopico in cui vive Celestine è infatti un mondo in cui l'immoralità, l'"Imperfezione" per la precisione, viene marchiata a fuoco sulla pelle di coloro che vengono giudicati tali da Crevan. Le sedute del tribunale sono aperte a tutti e trasmesse il televisione quasi fossero un monito per tutti coloro che anche solo pensano di commettere qualche immoralità.
I sospetti Fallati vengono prelevati di casa senza il minimo preavviso e arrestati in attesa del Giorno del Pronunciamento, in cui i giudici decretano la sentenza finale. Il marchio F, simbolo del loro fallimento, viene impresso sulla parte del corpo che rappresenta l'errore da loro commesso. Come se non bastasse, devono inoltre portare sul braccio una fascia con la lettera F stampata sopra, affinché siano immediatamente riconosciuti da tutti per il loro errore.
La vita Perfetta di Celestine, in cui l'imperfezione sembra essere chilometri lontana da lei, viene improvvisamente spezzata da un episodio: la sua vicina di casa viene arrestata sotto agli occhi impotenti del marito e dei figli, per aver esaudito il desiderio della madre malata di morire volontariamente attraverso l'eutanasia, praticata fuori dal paese. Dato che l'eutanasia è illegale nel paese di Celestine in quanto furto ai danni della società, la donna viene condannata e marchiata sul palmo della mano destra.
Ma questo è solo il primo delle incrinature che silenziosamente frantumano le certezze perfette nella vita di Celestine.

Quando vedi o senti qualcosa, non puoi fare finta di niente. 
Il mio mondo è cambiato e non tornerà mai come prima.


Quelle incrinature si fanno ancor più evidenti quando un giocatore di calcio processato per aver tradito la moglie numerose volte e per le quali ci sono molte ed evidenti prove, viene assolto. Questo episodio spinge Celestine a porsi tutta una serie di domande sulla leggittimità del tribunale. Il Giudice Crevan è infatti un azionista della squadra di calcio del giocatore assolto: una possibile condanna avrebbe portato il tribunale a dover ritirare il passaporto al Fallato, impedendogli di giocare fuori dal paese, con conseguente perdita della squadra.

Ma sarà l'incontro con un vecchio Fallato che Celestine tenta di difendere invano su un autobus che cambierà definitivamente la sua vita. Per legge è infatti proibito prestare aiuto ad un Fallato. Il Fallato infatti dopo la condanna non va in prigione, mentre chi tenta di aiutarlo sì. 

Celestine sarà costretta ad affrontare un processo pubblico durante il quale dovrà decidere se mentire per salvarsi la vita o essere marchiata a vita come Fallata. 
Celestine decide coraggiosamente di ribellarsi, ma scoprirà sulla sua pelle quanto la vita di un Fallato possa essere dura e quanto coloro che si vantano di essere Perfetti siano in realta' i veri immorali, capaci di emarginare, picchiare e brutalizzare persone solo per un marchio sulla pelle. 
Tuttavia, Celestine ha con se delle prove che potrebbero mandare in frantumi questo sistema viziato dalla vendetta personale e intolleranza meschina, prove che potrebbero finalmente mettere fine al potere di Crevan...

Giveaway


Un copia del romanzo cerca un lettore!!

regole:
-Metter mi piace alla pagina Dea Young Adult
-Iscriversi ai blog partecipanti
- Commentare le tappe
- completare il form



Calendario


Che cosa ne pensate??
Avete letto il primo volume?


Happy Readings,