27 giugno 2017

LORD OF SHADOWS di Cassandra Clare | Recensione



Miei carissimi Bookworms,
date fiato alle trombe perché sono riuscita a scrivere finalmente la recensione di LORD OF SHADOWS (The Dark Artifices #2) di Cassandra Clare!!!
Come spesso mi succede con i libri che ho amato profondamente, ho faticato tantissimo a mettere in parole le emozioni suscitate da questo nuovo capitolo della serie degli Shadowhunters.
Non posso credere di averlo già finito (urge una rilettura il prima possibile!!) e che il prossimo uscirà nel 2019... 😱

Ok, la smetto di chiacchierare e vi lascio alla recensione. 
--> SPOILER FREE per tutti coloro che hanno letto Signora della Mezzanotte! <--


--> La mia recensione di Signora della Mezzanotte (TDA #1)


 LORD OF SHADOWS di Cassandra Clare

⭒ The Dark Artifices #2 ⭒ urban Fantasy ⭒ Margaret Mcelderry ⭒ 
⭒lingua: inglese ⭒ Pagine: 699 ⭒ data di pubblicazione: 23 maggio 2017
--> In Italia la pubblicazione è prevista per settembre 2017



TRAMA: Emma Carstairs ha finalmente vendicato i suoi genitori. Crede di aver trovato finalmente pace. Ma è tutto tranne che tranquilla. Combattuta tra il desiderio che porva per il suo parabatai Julian e la volontà di proteggerlo dalle brutali conseguenze di una relazione tra parabatai, ha iniziato ad uscire con il fratello di lui, Mark. Ma Mark ha passato gli ultimi cinque anni prigioniero delle Faerie; potrà mai essere di nuovo veramente uno shadowhunter?
E la corte delle fate non rimane in silenzio. Il re della corte Unseelie è stanco della Pace Fredda, e non concederà più agli shadowhunter ciò che chiedono. 
Incastrati tra le richieste delle Faerie e le leggi del Conclave, Emma, Julian e Mark dovranno trovare un modo per riuscire a difendere insieme, ciò che hanno di più caro... prima che sia troppo tardi.

The Dark Artifices:

(Signora della mezzanotte, 2016)
#2 - Lord of Shadows 
(Signore delle ombre, 2017)
#3 - Queen of Air and Darkness 
(prossimamente, 2019)


Ho atteso, anzi, bramato ardentemente Lord Of Shadows fin dal momento in cui ho letto le ultime parole di Lady Midnight.
Attendere un anno sembra pochissimo, ma con quel finale e le emozioni provocate da quel meraviglioso primo capitolo della serie The Dark Aritfices… ogni secondo di attesa è sembrato un eternità.
E quando finalmente Lord of Shadows è arrivato tra le mie mani, l’ansia è salita alle stelle. Si sa che a volte la sindrome da secondo volume può colpire anche i migliori e  la delusione è sempre dietro l’angolo.

Ma non è questo il giorno, miei lettori !
Questo è il giorno in cui cercherò di farvi capire quanto e perché Lord of Shadows è un libro unico, come ogni personaggio ed episodio raccontato tra le sue pagine.

Il romanzo si apre esattamente laddove l’avevamo lasciato (ormai sappiamo che con la Clare il tempo della storia è sempre collocato nell’arco di giorni, settimane o comunque pochi mesi).
Malcom è scomparso, inghiottito dalle acque dell’oceano dopo il vano tentativo di resuscitare la sua amata Annabelle con il sangue dei Blackthorns. Julian cerca di accettare il fatto che ormai Emma stia insieme a  Mark, mentre questi ultimi tentano di rendere la propria farsa il più veritiera possibile.
Tempo poche pagine e si scatena il finimondo… intrighi politici, un patto con la Seelie Queen, morti non morti e la ricerca del Libro Nero dei Morti condurranno Emma Carstairs e i Blackthorns in luoghi inimmaginabili e a scontrarsi con nemici sempre più malvagi e spietati che minacciano di mettere a rischio la sopravvivenza stessa di tutti i Nephilim .

Lord of Shadows di Cassandra Clare è un ottimo secondo volume in una serie che sento già essere diventata una delle mie preferite.
Certo, il ritmo degli eventi è profondamente diverso da Lady Midnight dove avevamo bisogno di conoscere meglio i nostri Blackthorns e di entrare nel vivo della storia.
Lord of shadows costituisce il punto di snodo fondamentale della serie, nel quale alcune linee narrative del primo volume trovano la loro conclusione, per poterne così aprire di nuove, inimmaginabili e con risultati a volte devastanti.
Emma si troverà a dover affrontare il peso della rivelazione di Jem sulla maledizione dei parabatai, cercando di allontanare da sé il suo amato Julian in ogni modo possibile. Emma dimostra sempre più quella forza di spirito che la porta a sconfiggere forze antiche e inarrestabili, e a prendere decisioni difficili ma necessarie.

“I think you cannot root out love entirely. I think where there has been love, there will always be embers, as the remains of a bonfire outlast the flame.”

Tuttavia, per quanto possano mentire a se stessi, il profondo, struggente amore che fluisce tra Emma e Julian è impossibile da sopprimere, amplificato tra l’altro dal legame magico dei parabatai. I sentimenti e l’attrazione tra i due è infatti fortissima e la tensione che li avvolge è così palpabile da scatenare scintille ad ogni contatto e destinata ad esplodere.
Julian, in Lord of Shadows, lascia emergere quel suo lato più “spietato” che lo spinge a compiere azioni a volte egoiste pur di proteggere chi ama e poter vivere la sua vita insieme ad Emma… l’amore è dopotutto un sentimento così forte da rendere a volte un po’ egoisti. Julian è pronto a sacrificare qualsiasi cosa pur di tenere unita la sua famiglia così duramente allevata negli anni, e per poter realizzare il suo dolcissimo sogno d’amore con Emma.
Amo molto Julian proprio perché è un eroe, uno shadowhunter, ma allo stesso tempo un essere umano in cui convivono, in un difficile equilibrio, luci e ombre.

“Everyone is afraid of something. We fear things because we value them. We fear losing people because we love them. We fear dying because we value being alive. Don't wish you didn't fear anything. All that would mean is that you didn't feel anything.” 

Mai come in Lord of Shadows, i Blackthorn dimostrano di essere una famiglia unita da un legame viscerale, capaci di combattere insieme qualsiasi minaccia esterna, facendosi forza a vicenda.

In Lord of shadows la Clare ci regala inoltre numerosi capitoli dal punto di vista di Kit, l’Herondale perduto. Kit ha vissuto tutta la vita quasi come un mondano e, rimasto orfano, è catapultato in un mondo che suo padre gli aveva sempre insegnato ad odiare: sarà lui infatti a mostrarci e a valutare gli aspetti positivi e quelli negativi dell’essere uno Shadowhunter. Le scene dal suo punto di vista sono molto divertenti (l’ironia degli Herondale scorre evidentemente nel suo sangue), piene di affetto per Livvy e Ty, e  venate di riflessioni su ciò che lo circonda, sulla scoperta di sé e del proprio posto nel mondo.

Come avrete capito dalla cover, una parte di Lord of Shadows è ambientata a Londra… quindi preparatevi a numerosi riferimenti a Will, Jem e Tessa.
Una delle cose che più ho apprezzato in questo secondo volume è proprio l’intreccio incredibile di storie vecchie e nuove, di personaggi del passato e del presente, il tutto amalgamato perfettamente nella trama e una vera delizia per gli amanti della Clare.

Insomma, mi sono innamorata anche di questo libro!
Lord of Shadows di Cassandra Clare è un romanzo che sa coinvolgere emotivamente come pochi. La Clare, meravigliosa tessitrice di storie, riesce a trasportaci in luoghi lontani, magici… a farci ballare su ritmi arcani di festeggiamenti fatati e correre su strade fatte di riflessi lunari, stelle e vento selvaggio a cavallo di destrieri immortali.
La scrittura della Clare è una musica fatata, che invita a lasciarsi trascinare da emozioni e da eventi sempre più intensi, in un incantesimo che affascina irrimediabilmente ad ogni frase.

Rating in segnalibri:
5

Nuovi nemici e magie sconosciute minacciano l’esistenza dei Nephilim in questo secondo volume della serie che ha per protagonisti Emma Carstairs e i Blackthorns.
Che cosa ne pensate?
L'avete letto?

BUONE LETTURE,

2 commenti:

  1. No vabbè... non vedo l'ora di leggerlo questa recensione è stata fantastica... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ♡♡♡ Quando lo leggerai voglio il commento live ... XD

      Elimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...