2 agosto 2015

Spotlight on... COME MIELE E NEVE di Siro T. Winter

Cari Bookworms,
scusate l'assenza di questi giorni, prometto che la prossima settimana tornerò con qualche post in più tra cui il Wrap-up delle letture del mese e un book haul (sto aspettando che arrivi l'ultimo libro ordinato! ^-^). 
Oggi vorrei segnalarvi COME MIELE E NEVE di Siro T. Winter, un romanzo d'esordio, auto-pubblicato, ambientato nella splendida Finlandia. Trovo che la cover sia davvero molto carina!

Titolo: COME MIELE E NEVE
Autore: Siro T. Winter
Editore: self-published
Data di pubblicazione: 2015
Lingua: italiano
TRAMA:  «Perché batte il cuore?» 
È questa la domanda che Lucia “Lou” Zarda, trent’anni, si è posta per tutta la sua vita. 
Ferita e delusa dopo la fine della storia decennale con Andrea Marini, Lou vive nel suo mondo fatto di colori e tele, chiusa nel bozzolo sicuro della sua piccola casa. 
La sua vita è scandita della tranquilla routine quotidiana tra il Museo d’arte contemporanea e le lunghe passeggiate solitarie fino alla spiaggetta che guarda al parco di Seurasaari di Helsinki. 
L’incontro inaspettato con il musicista che vive a pochi passi da lei, l’affascinante e misterioso Vilhelmi Niemi e i suoi verdi occhi di giada getterà mille dubbi su Lou, investendola con un turbinio di nuove emozioni, dubbi e speranze. 
La voglia di lasciarsi andare si scontra con l’antica paura di non essere abbastanza. Scappare o restare rischiando di essere ferita di nuovo? Lasciarsi amare o rifugiarsi nella solitudine rassicurante? 
Anni dopo, il destino porterà nuovamente Lou ad Helsinki: la terra che l’ha adottata e nella quale si sente a casa, la fredda e magica Finlandia con le sue aurore boreali e il sole di mezzanotte, dov’ è sempre stato il suo cuore. 
Il ricordo di Vilhelmi, di colui che ha amato profondamente non l’ha mai lasciata, tormentandola anche nei sogni. 
Forse le loro strade si incroceranno ancora una volta e Lou troverà la risposta alla sua domanda.
"In alto nel cielo c'era una luna quasi piena.
Lou la fissò per un istante.
Si girò piano e gli appoggiò la testa sul petto, passandogli le braccia intorno alla vita sottile e magra, stringendosi a lui.
Lui ricambiò la stretta posandole il mento sui capelli, avvolgendola nelle sue braccia.
Lou non seppe dire quanto tempo fossero rimasti così, immobili, stretti l'uno all'altro, davanti alla finestra.
Quando si separarono, la luna nel cielo aveva cambiato posizione."

Dal Capitolo 5 - Moonlight 
 Che cosa ne pensate?

Vi auguro una buona serata in compagnia di magiche letture, 

4 commenti:

  1. Letto e adorato. Finalmente un'auto pubblicazione che vale i soldi spesi. Scrittura sempre scorrevole, storia struggente, personaggi ben delineati (anche i secondari), Non si può non struggersi per Lou e il suo oscuro principe

    RispondiElimina
  2. Entusiasmante per i primi cinque capitoli, il resto è un buon cocktail di banalità e autocommiserazione da sorbire in spiaggia tra un bagno e una settimana enigmistica.
    Visti e considerati i contenuti e lo stile, suppongo che l'autrice sia giovane e alle prime armi, perciò le auguro buona fortuna e buon lavoro. Spero che questa critica "negativa" non smorzi l'entusiasmo di Siro T. Winter e sia recepita, piuttosto, come un incoraggiamento a migliorarsi.

    P.S. Autopubblicare non significa sottovalutare l'editing!

    RispondiElimina
  3. letto e adorato, mi è piaciuta molto l'ambientazione, l'ho trovata originale! Però, sì, c'è un però, perche parlare così poco di Vilhelmi? ad esempio, x me quella casa resta un mistero, nel finale avrei voluto sapere di più anche della vita di Vì, nn solo di lou...Lettura che consiglio!

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...