13 agosto 2015

ALONE. IL SOLITARIO di Giada Bafanelli | Recensione

Cari Bookworms,
non so quanti di voi siano in vacanza, ma io continuo imperterrita a pubblicare recensioni... quando leggo un libro o racconto che mi piace non riesco a tenermelo per me e devo per forza scrivere quello che penso... e quindi eccomi qui, oggi, con una recensione fresca fresca dedicata a ALONE. Il Solitario di Giada Bafanelli, un racconto Urban Fantasy tutto da gustare.
Qualche settimana fa, in occasione dell'uscita dell'ebook, avevo scritto un post per presentarvelo e ne avevamo letto insieme l'incipit (vi lascio qui il link, nel caso in cui foste curiosi!). Insomma, non ho resistito e appena mi è stato possibile l'ho letto e quello che segue è il frutto dei miei pensieri.

Informazioni e trama


Titolo: Alone. Il Solitario
Autore: Giada Bafanelli
Genere: Urban fantasy
Editore: Autopubblicato
Disponibile dal 9 luglio 2015
Prezzo: 0,99 (ebook)

TRAMA: Dopo aver attraversato la Svezia, il cacciatore di lupi mannari Einar Ivarsson arriva nella piccola e silenziosa città di Falun. Lì viene ingaggiato per uccidere Kirsi, una ragazza che due mesi prima si è tramutata in mannaro, aggredendo due uomini. Ma niente è ciò che sembra e, tra apparizioni misteriose e rivelazioni oscure quanto pericolose, Einar si troverà a dover fare delle scelte difficili che riporteranno a galla il suo passato.

L’autrice
Giada Bafanelli ha 27 anni e le sue più grandi passioni sono sempre state la musica e la narrativa, specialmente di genere fantasy. Oltre al racconto urban fantasy “Alone. Il solitario”, ha pubblicato il romanzo fantasy ispirato alla mitologia norrena “La figlia della vendetta” e il prequel “I giardini di Asgard”.

Blog AutriceLe Pagine Magiche

Einar Ivarsson è un solitario cacciatore di lupi mannari, il cui passato è segnato da una tragedia che, a distanza di anni, continua ancora ad essere un peso opprimente sul suo cuore;  in seguito a quell’evento nefasto che gli ha strappato prematuramente tutto ciò che aveva di più caro, ha votato la sua esistenza alla ricerca e soppressione dei lupi mannari.
Così quando la signora Paaiva Saarinen lo chiama chiedendogli di occuparsi di un Mutato, Einar giunge a Falun dove scopre che il mannaro al quale deve dare la caccia è Kirsi, la giovane figlia della Signora Saarinen…

ALONE. Il Solitario di Giada Bafanelli è un racconto in cui il soprannaturale ha le sembianze di terrificanti licantropi dotati di capacità fuori dal comune, e in grado pertanto di incutere timore e lasciare  disorientato anche il più determinato e temprato fra i cacciatori.
La trama è costituita dall’intreccio di scene d’azione molto coinvolgenti, impregnate di atmosfere al limite dell’horror, e dei ricordi dolcissimi, venati di nostalgia e tristezza, di Einar ed Eva.
A tutto ciò fanno da sfondo gli splendidi e incantevoli paesaggi della Svezia: boschi fitti ed oscuri, illuminati dalla luce lunare che si riflette sul candore della neve, rendendo la caccia ai mannari ancor più suggestiva e inquietante. 
Ed è proprio nelle bellissime descrizioni dettagliate dei luoghi, nella ricerca ed uso dei nomi svedesi delle bevande e cibi, che si percepisce la passione dell’autrice per i paesi nordici che, di riflesso, si trasmette irrimediabilmente al lettore (o almeno io ne sono rimasta affascinata!)

Alone. Il Solitario è un racconto scritto molto bene e ben costruito (ho apprezzato la circolarità del prologo e dell’epilogo), da leggere tutto d’un fiato, lasciandosi trasportare dalla storia avvincente e dal mistero che avvolge quelle creature sanguinarie, seguendo Einar - e i suoi fantasmi - mentre caccia attraverso i meravigliosi e solitari boschi svedesi.
E una volta arrivati al 100% dell’ebook… si può solo sperare in un seguito e di poter leggere un giorno un’intero romanzo dedicato a Einar e alle sue avventure.

Rating in Segnalibri:
4
Mutati sanguinari, un Cacciatore solitario perseguitato dai ricordi del passato, una Svezia bellissima e suggestiva, in un racconto avvincente da leggere tutto d'un fiato.
 Che cosa ne pensate?
mi fa sempre piacere leggere i vostri pensieri!

Buone Letture,



6 commenti:

  1. Anche io l'ho letto! Sono rimasta affascinata dall'ambientazione e anche da Einar! ♥ Voglio un romanzo sulle sue avventure! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaawww Einar! ♥♥♥ Anche io vorrei un intero romanzo dedicato a lui! :D

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie a te per avermi dato la possibilità di leggere il tuo racconto! ♥

      Elimina
  3. Sembra molto interessante, poi l'ambientazione: Svezia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii adoro la Svezia e i suoi meravigliosi paesaggi! :D

      Elimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...