15 marzo 2017

Blog Tour: IL RUBINO INTENSO DEI SEGRETI di Viviana Picchiarelli
3ª Tappa - I Personaggi


Buongiorno miei cari lettori,
oggi ospito sul blog la 3ª tappa del Blog Tour dedicato a IL RUBINO INTENSO DEI SEGRETI di Viviana Picchiarelli edito da Bertoni Editore.
Sono davvero felice di poter far parte di questo evento primo perché l'autrice è originaria di Assisi (in provincia di Perugia) proprio come me; secondo, perché il romanzo si inserisce nel bel progetto Women@work  un'associazione culturale impegnata nel promuovere l'imprenditoria femminile e a fornire supporto alle imprenditrici durante il loro percorso professionale. 

Insomma, tanti buoni motivi per sostenere e leggere questo romanzo !

Informazioni e trama

Titolo: Il rubino intenso dei segreti
Autore: Viviana Picchiarelli
Genere: Women’s fiction
Anno di Pubblicazione: 2016
Editore versione cartacea: Bertoni Editore
Editore versione digitale: Self publishing Amazon 
AMAZON : e-Book |  Cartaceo
TRAMA: Rubino intenso è il colore di uno dei vini più prestigiosi prodotti ne “La Tenuta del Grappolo” dalla famiglia Capotosti. Gestita dai fratelli Gianfranco ed Enrico, dalle personalità diametralmente opposte, la tenuta è cresciuta e si è affermata nel corso dei decenni grazie alla guida ferma e decisa della madre Olivia, donna dal temperamento di ghiaccio sulla quale, però, si è abbattuta la scure dell’Alzheimer. Pur nella dimensione ovattata in cui la malattia l’ha relegata, Olivia continua indirettamente a influenzare le esistenze di tutti coloro che gravitano – e che hanno gravitato – tra le mura della tenuta. Tra questi, il nipote Michele, erede designato dell’azienda di famiglia per volere del padre Gianfranco, al quale è legato da un rapporto profondamente conflittuale. Obbligato a mettere da parte il sogno di diventare pianista, Michele diventa suo malgrado un imprenditore avido e spregiudicato, anche per cercare di buttarsi alle spalle la rabbia per la fuga improvvisa – avvenuta anni addietro – della cugina Greta, con cui aveva vissuto una storia d’amore intensa e passionale. Il ritorno inaspettato di Greta, ex ballerina di danza classica costretta a rinunciare alla carriera a causa di un brutto incidente, sarà solo il primo degli eventi che sconvolgeranno per sempre gli equilibri apparenti su cui la storia imprenditoriale e umana dei Capotosti si era andata definendo nel tempo.

I PERSONAGGI

Nella tappa di oggi vi presenterò i personaggi protagonisti di Il Rubino intenso dei segreti. 
Dato che le donne hanno importanza fondamentale nella vicenda e nel progetto culturale al quale il libro partecipa, ho deciso di iniziare con le donne della famiglia Capotosti!

●Olivia Capotosti

❝Olivia, donna massiccia e dal portamento regale, anima
e mente dell’azienda, ma soprattutto di quella famiglia che, per
ubbidire alle sue volontà, conviveva nell’immensa casa padronale.

Olivia è l'unica vera padrona della "Tenuta del Grappolo" ed è proprio grazie alla sua determinazione e salda guida che l'azienda vinicola è riuscita ad affermarsi nel corso degli anni. Ha sempre gestito come una vera e propria regista le esistenze dei membri della famiglia Capotosti ritagliandosi per questo motivo il ruolo di fredda matrona.
Nemmeno l'incombere di una malattia alienante come l'Alzheimer è riuscita a spegnere tuttavia la fierezza che alberga nel suo sguardo, brillando ardente nei rari sprazzi di lucidità che la malattia le concede.

Greta

Amava la danza al di sopra di ogni altra cosa, Greta. Non riusciva
a sentirsi pienamente se stessa se non muovendosi assieme alla
musica che le entrava nel sangue e nei muscoli sempre più tonici,
plasmati da ore di duro lavoro, anno dopo anno, spettacolo dopo
spettacolo. Danzare era tutto ciò che desiderava dalla vita.

Greta è la nipote di Olivia. E' un'ex ballerina di danza classica, la cui brillante carriera è stata spazzata via da un'auto, in una frazione di secondo.  A causa di quel brutto incidente la sua gamba destra non è mai guarita del tutto ed è rimasta più corta di due centimetri, impedendole di tornare ballare come un tempo.
Il duro colpo subito l'ha portata a sprofondare nelle sabbie mobili della depressione, alternando ad essa momenti di grande positività, in un ciclico svilupparsi di alti e bassi emotivi.

Fiorenza

Troppo indipendente per accontentarsi di restare
chiusa in casa a farsi mantenere dal marito, troppo irruenta per
soccombere al carattere dispotico di donna Olivia, troppo sicura di
sé per permettere a chicchessia di far vacillare l’enorme considerazione
che aveva di se stessa...

Fiorenza è la madre di Greta, ed ex moglie di Enrico Capotosti. Da anni vive a Milano dove ha scelto di risiedere dopo la fine del matrimonio... forse provocato dalla consapevolezza dell'impossibilità di scendere a patti con una suocera "ingombrante" come Olivia.

Gianfranco ed Enrico Capotosti

Gianfranco era tutt’altro che un uomo accondiscendente, anzi. 
Nei suoi confronti si era dimostrato spesso scorbutico, inflessibile e, talvolta, dispotico. 
(...) Enrico, invece, era decisamente più accomodante e disponibile al dialogo.

Gianfranco ed Enrico sono fratelli e gestiscono insieme la Tenuta del Grappolo.
I due hanno caratteri diametralmente opposti: Gianfranco è profondamente conservatore,  ed è sempre stato deciso quindi a mantenere un modello imprenditoriale ancorato a dinamiche locali; cerca sempre di imporre il suo punto di vista entrando spesso in conflitto con le persone che lo circondano. 
Al contrario, Enrico ha una personalità più accomodante,  contraddistinta da una docilità che tuttavia non gli impedisce di dire sempre come stanno le cose e ciò che pensa.

Michele Capotosti

Determinato e stakanovista negli affari di famiglia, si era costruito 
nel giro di poco tempo la fama di uomo freddo e calcolatore, dallo
spirito imprenditoriale basato su quella massiccia dose di creatività
e innovazione che tanto si scontrava con le posizioni rigide e conservatrici del padre.

Michele è il figlio di Gianfranco. Ha studiato e viaggiato molto prima di essere inglobato nella gestione dell'azienda di famiglia. E' convinto che  un approccio più autonomo e proiettato verso i mercati extra europei potrebbe portare nuovi profitti all'azienda, visione che lo porta a scontrarsi duramente con il padre.
Obbligato da Gianfranco ad abbandonare i suoi sogni di pianista, Michele è diventato nel tempo un imprenditore avido e spregiudicato. Questo suo comportamento si è indurito ulteriormente dopo la fuga improvvisa di sua cugina Greta, con cui ha vissuto un'intensa storia d’amore, ma decisamente proibita.

Spero che la tappa vi sia piaciuta e che i personaggi vi abbiano incuriosito con le loro storie e segreti...
Fatemi sapere che cosa ne pensate!

Vi ricordo il CALENDARIO per non perdere nemmeno una tappa.

Non perdetevi la tappa dedicata alle magnifiche ambientazioni umbre su Libri al Caffè !❤

Buone letture,


1 commento:

  1. sto seguendo con piacere le varie tappe del BT, il libro sembra davvero interessante ed anche questo approfondimento sui personaggi mi è piaciuto molto.

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...