17 luglio 2016

Blog Tour: E SE... di Eliana Ciccopiedi | Estratti dal Libro

Miei cari Bookworms,
buona domenica e benvenuti alla quarta Tappa del Blog Tour dedicato al romanzo E SE... di Eliana Ciccopiedi!
Nella tappa di oggi, leggeremo insieme alcuni estratti del libro per incuriosirvi ancora un po'! 

Informazioni e Trama

Titolo: E SE...
Autore: Eliana Ciccopiedi
Editore: Lettere Animate Editore 
Data di pubblicazione: 18 aprile 2016
Lingua: italiano
eBook in promozione su Amazon
TRAMA: Elena è un architetto mancato che organizza matrimoni. L'architettura non paga al giorno d'oggi, e lei si è riciclata nel mestiere della wedding planner, che va per la maggiore. In realtà, non crede nel matrimonio. Ma sta con la stessa persona da dieci anni. La storia si apre con lei che assiste ad un musical di grande successo. 
Elena è rimasta stregata. Dallo spettacolo, e da due occhi visti su quel palco, occhi intensi e colmi di follia. Gli occhi di Leonardo, uno degli interpreti. Lui non è nel migliore periodo della sua vita. La carriera è alle stelle, ma ha perso anche tanto. 
Elena, sognatrice disillusa, su un treno per Firenze incontra per caso il suo idolo del momento. Lei ha tanto da dire, perché è in un periodo di trascuratezza, il fidanzato sempre meno presente, la vita che non è andata come doveva andare, e lui ha bisogno di ascoltare, per rimanere nel mondo reale e non cadere tra i ricordi di chi ha perduto. Un mix di circostanze e intenzioni farà passare loro del tempo insieme, tra palcoscenici e matrimoni, tra città e monumenti, e i due scopriranno molte affinità. E questo potrebbe far pensare al lieto fine. Non fosse per un particolare di una certa rilevanza.
E se... con discorsi più e meno seri, ma anche risate e scene divertenti, è un romance adatto a tutte le donne che fanno ancora sogni ad occhi aperti.

Insieme all'autrice, ho scelto due estratti, uno un po' più lungo e uno più breve che trovate nell'immagine qui di seguito! 

- Buona lettura! -

1° Estratto


... quella canzone era di una dolcezza infinita. E per lei fu incanto. Era davvero lui. Finché gli si parlava si poteva pensare che fosse qualcun altro. Ma vederlo cantare era la conferma. Era proprio lui, con la sua voce e la sua interpretazione. Si estraniava dal mondo per entrare nel pezzo. E anche la gente che guardava era ammaliata. Non volava una mosca. Alla fine della canzone, tornò in sé stesso. Un sorriso. Un grazie intimidito agli applausi. Stava per lasciare il microfono, quando ci ripensò.
«Grazie ancora. Questo era un piccolo regalo per i nostri sposi, una canzone da portare sempre con loro». Lidia sembrava quasi commossa, una mano poggiata sul petto. «Se possibile, vorrei approfittare del momento per fare i miei complimenti alla signorina che ha organizzato l’evento. Colei che di nascosto, nell’ombra, ha coordinato l’intera serata, rendendola indimenticabile per gli sposi. Non ricevono mai l’attenzione che dovrebbero avere, a mio avviso». Che cavolo stava dicendo, quello? «Mi stava giusto dicendo, un attimo fa, come durante questo periodo di organizzazione, seppur breve, sia stata travolta dall’entusiasmo della relazione tra gli sposi, e quanto si sia affezionata a loro. I nostri cari Gabriele e Lidia. Vorrei invitarla qui sul palco, se possibile, così da godersi i meritati applausi».
Adesso l’occhio di bue era di nuovo puntato su Elena, e gli invitati applaudivano guardandola. Voleva sotterrarsi.
«Su Elena, non essere timida!» Leonardo aveva sfoderato un sorriso sardonico.
Bene. Calma e sangue freddo. Si era avvicinata al palco, lui le aveva teso la mano per farla salire. Ora era sul palco. E tutti sotto stavano applaudendo. Si stampò un sorriso timido in faccia. 
«Soddisfatto, adesso che mi hai fatto fare questa bella figura? Ok, adesso andiamo», disse sottovoce.
Stava iniziando a scendere, quando la voce di Leonardo al microfono disse, «Perché tanta fretta, Elena? Poco fa mi raccontavi di come ti sarebbe piaciuto dedicare una canzone agli sposi, ma di quanto fossi timida. Che ne diresti di fare un duetto con me? Che ne dite, voi?»
Applauso del pubblico. Duetto? Ma quale duetto?Non sapeva se piangere o darsi alla fuga. 
«Dai, facciamo Aladdin. Mi hai detto che ti piace la Disney». Le bisbigliò fuori dal microfono.
«Tu sei...»
Leonardo non le diede il tempo di terminare e disse al microfono, «Dato che questo amore sembra quello di una favola, tenteremo di cantare "Il mondo è mio" di Aladdin. La dedichiamo ai nostri sposi. Grazie, Maestro». Ma quale Maestro? Quello che suonava il piano era un Maestro?
Le avevano piazzato un microfono in mano. Oddio.
«Ma le parole...»
«Ma sì che le sai». Lo avrebbe ucciso, dopo.

2° Estratto



E ora passiamo al GiveAway !!

Ci saranno 2 vincitori:
1° Premio: copia del romanzo in cartaceo
2° Premio: orecchini o pendente a scelta, a tema Scapigliata_Leonardo Da Vinci

REGOLE GIVEAWAY
Per partecipare vi basta compilare il form qui di seguito e seguire queste regole

Obbligatorio:
- Essere lettori fissi dei blog dell'iniziativa;
- Mettere mi piace alla pagina Facebook Eliana Ciccopiedi - "E se";
- Mettere mi piace alle pagine Facebook dei blog;
- Condividere almeno una tappa su Facebook taggando due amici;
- Lasciare indirizzo e-mail per essere ricontattate in caso di vittoria.

Facoltativo:
- Commentare tutte le tappe del blog tour; 2

a Rafflecopter giveaway

Spero che la tappa e gli estratti vi abbiano incuriosito! 
Ringrazio di cuore Eliana per avermi coinvolto in questa bella iniziativa!!

Segnatevi il CALENDARIO del Blog Tour per non perdere nessuna tappa:

Buone lettura!







16 commenti:

  1. Grazie Lily, dello spazio e della disponibilità. Ottima scelta!

    RispondiElimina
  2. Grazie !!! un estratto molto divertente che accresce ancora di più la voglia di leggerlo !
    Intricante il bel Leonardo ... e aggiungerei furbo ad incastrare la bella Elena in un duetto vocale
    Vi seguo dul blog come marianna Facciolli
    la mia mail marianna1056@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che il tipo ti intrighi..!

      Elimina
  3. Ma è tremendo Leonardo 😂😂😂
    Vedo che alla fine non gli è stato lontano,curiossima io 😉

    RispondiElimina
  4. Prossima tappa: ringraziamenti. E non sono rivolti alle solite persone, ma a qualcuno che sono sicura vi piacerà!😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono venute le lacrime agli occhi,ho appena letto i ringraziamenti

      Elimina
  5. Prossima tappa: ringraziamenti. E non sono rivolti alle solite persone, ma a qualcuno che sono sicura vi piacerà!😉

    RispondiElimina
  6. Estratto divertente e che allo stesso tempo lascia trasparire romanticismo senza svelare nulla della trama...incuriosisce molto, davvero! :)

    RispondiElimina
  7. la scelta ti è piaciuta?! bene, bene...

    RispondiElimina
  8. Ho dato soltanto qualche occhiata qua e là per non anticiparmi troppo, ma quello che ho visto mi è decisamente piaciuto. 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferisco conoscere il meno possibile di un libro prima di leggerlo. Ed è per questo che abbiamo scelto due estratti rappresentativi, ma senza andare troppo in là con le rivelazioni e la trama! grazie Alexandra, spero ti piacerà!

      Elimina
  9. Risposte
    1. Grazie Sara! è stato appositamente scelto per non rivelare troppo...

      Elimina
  10. Non rivela ma incuriosisce...ed incuriosire degli appassionati lettori è fondamentale, poi non vedono l'ora di leggere il "pacchetto completo" ;D

    RispondiElimina
  11. E poi il titolo ...quell' "e se..." chi non si è mai posto davanti a queste due paroline... questo titolo lo rende ancora più curioso e reale, vicino a temi nei quali ci possiamo riconoscere...lo leggerò di certo!

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...