30 maggio 2016

Spotlight on... DENTRO IL SILENZIO di Beira Raven (Nuova Edizione)

 Spotlight on...  la mia rubrica dedicata agli autori italiani emergenti o autopubblicati

Cari Bookworms,
oggi voglio viziarvi con tante nuove presentazioni! 
Questo secondo appuntamento con la rubrica Spotlight on... è dedicato a DENTRO IL SILENZIO  di Beira Raven, primo volume di una duologia di genere Urban fantasy, ambientato a Londra, anche se la storia sembra affondare, segretamente, le sue radici in un luogo ancora più lontano...

Dentro il Silenzio, pubblicato per la prima volta nel 2015, torna disponibile in una nuova edizione: un vero e proprio restyling che ha interessato non solo l'estetica del romanzo (una nuova cover stupenda!!), ma anche l'editing (sono stati aggiunti ciò che l'autrice ama definire 'regali' per i lettori).

Informazioni e trama

Autore: Beira Raven
Titolo: Dentro il silenzio 
Serie: Banshee #1 
Data di pubblicazione: 8 Settembre 2015 
Genere: Urban Fantasy 
Prezzo: 1,99 € 
Prossimamente in uscita anche la versione cartacea!

TRAMA: Ailios è una giovane donna incapace di emettere il più piccolo sussurro, e che ha imparato a convivere con questa sua maledizione. Tornata a Londra per rivedere Alex, una cara amica, trova un mondo colorato e nuovo, che la spingerà a restare più del dovuto. Incrociando i propri giorni con Allen e John, due fratelli riservati e dai numerosi segreti, Ailios si troverà invischiata in situazioni sempre più inquietanti, che riporteranno alla luce il suo passato e i misteri che credeva di essersi lasciata per sempre dietro le spalle.

Beira Raven nasce a Monza e vive nella provincia di Milano con il suo cucciolo Achille. Ama i tatuaggi, i libri e le persone che sulle scale mobili stanno sulla destra. Il suo motto è “Non si è mai troppo pieni per un piatto di pasta al pesto”.

«Tesorino! Vieni che ti presento Allen!». Finalmente si decise ad avanzare, facendo molta attenzione a non cadere e non urtare i tavoli che la circondavano. Nonostante fosse un bel locale era molto piccolo. Raggiunta la coppia, Alex la prese e le fece scivolare il braccio attorno al fianco, in un abbraccio affettuoso, senza lasciare neanche per un istante la mano dell’uomo. 
«Allie, stellina, lui è Allen. Il mio uomo. Omaccione, questa è la mia amica, Ailios. Ma chiamala Allie, non se la prenderà». Probabilmente gli aveva parlato del suo piccolo problema di silenzio, perché lui sorrise, un sorriso sincero. 
«Ciao Allie, è un piacere conoscerti.» disse Allen, con un tono gentile. 
Gli occhi erano la parte più affascinante di lui, e capì subito perché Alex si era presa una cotta così forte: rilucevano di gioia di vivere e di divertimento. Lo sentiva sulla pelle quando qualcuno amava così tanto la vita, l’uomo che si trovava davanti lo faceva con ogni fibra di se stesso. Da vicino era ancora più grosso e assomigliava a un lottatore di wrestling. 
«Stellina, andiamo a conoscere il fratello di Allen. Non sarà bello come lui, ma è piuttosto simpatico quando si impegna». Le parole di Alex erano piene di entusiasmo. Ailios annuì. 
Non che avesse poi molta voglia di sedersi a un tavolo con persone che non conosceva. Di solito la guardavano come se avesse tre teste e quattro braccia. 
Il suo piccolo difetto vocale la rendeva una perfetta fonte di attenzione per un oratore. 
Un flash. 
Un altro. 
Il suo passato le crollò addosso con la stessa potenza di un temporale ad agosto. L’uomo che la stava aspettando al tavolo sedeva imbronciato davanti a un boccale di birra. La maglietta a maniche corte, stretta, bianca, in contrasto con il clima piuttosto fresco dell’esterno, si tendeva sui muscoli enormi del petto. Il braccio era allungato sulla sedia vuota accanto alla sua, e mostrava una peluria che la sua amica avrebbe potuto definire ‘sexy’. Non si era ancora accorto di loro. Probabilmente fu l’urlo del fratello ad attirare la sua attenzione. L’uomo alzò gli occhi e non abbandonò l’espressione di poco prima. Studiò le persone che erano lì col fratello, fino a posare gli occhi duri, castani, su Ailios. 
Il mondo le si fermò in quegli occhi. 
E la sua anima, se ancora ne possedeva una, se l’aveva mai avuta, tremò.
Che cosa ne pensate?
Conoscete o avete già letto il romanzo?
 Dentro il Silenzio appartiene ad uno dei miei generi preferiti e la trama è decisamente interessante... insomma, penso proprio che lo leggerò molto presto!

Buone Letture,


2 commenti:

  1. mi pare un bel titolo!
    Comunque ho fatto un salto veloce nel tuo blog e mi piace molto... Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi!
    Lifen

    RispondiElimina
  2. mi ispira eccome lily! *_*

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...