26 aprile 2016

DIE LOVE RISE di Rosa Campanile | Recensione

Cari Bookworms,
in questo lungo weekend sono riuscita finalmente a scrivere la recensione di uno degli ultimi libri che ho letto, cioè Die Love Rise di Rosa Campanile.
Quando Rosa ha annunciato l'uscita del suo primo romanzo, confesso di essermi emozionata. Non conosco Rosa, se non attraverso il suo blog, ma è sempre bello leggere l'entusiasmo di un autore per la propria creatura letteraria.

La trama del romanzo mi ha subito attratto - adoro i libri ambientati in situazioni post-apocalittiche - in più l'ho letto in un momento in cui sentivo il blocco del lettore incombere su di me e Die Love Rise è stato proprio il libro che mi ci voleva per uscirne!

Vi lascio la recensione, come al solito Spoiler Free !

Informazioni e Trama

Titolo: DIE LOVE RISE
Autore: Rosa Campanile
Autopubblicato
Data di pubblicazione: 15 marzo 2016
Lingua: italiano
TRAMA: In un futuro non molto lontano, la popolazione umana è stata decimata dal virus AD7E0-i che ha trasformato gli uomini in mutanti affamati di carne e sangue. Per i pochi fortunati scampati al contagio iniziale, il mondo è diventato un luogo pericoloso in cui sopravvivere a stento. 
Lo sa bene Sophie Warden, che negli ultimi due anni ha fatto tutto ciò che era necessario per proteggere se stessa e sua sorella Leery. La voce che a Leons Town ci sia un Centro di Soccorso e Raccolta ancora operativo rappresenta la loro ultima chance di trovare un rifugio sicuro diverso dalla strada. Nonostante le perplessità che si tratti solo di una diceria, Sophie e Leery, in compagnia di un esiguo gruppo di sopravvissuti, raggiungono la struttura. Ma le cose non andranno come pianificate e la minaccia dei mutanti si rivelerà più letale e insidiosa di prima.
Clive Hudson non è più l'uomo di un tempo. Dopo aver perso coloro che amava, Clive ha deciso di allontanare tutto e tutti, scegliendo la morte come unica compagnia. Se per dispensarla agli infetti o per trovarla lui stesso, non fa più alcuna differenza per la sua anima tormentata da un doloroso passato. L'incontro con Sophie, però, smuoverà qualcosa nel profondo del suo essere.
Due anime simili, entrambe a un solo passo dalla condanna eterna o da un’insperata salvezza. Perché non tutto il buono del mondo è andato perduto. Forse, nonostante il dolore e la morte, si può ancora amare ed essere amati. Anche al tempo dell'invasione mutante.

Da quando c’era stata la Diffusione non avevamo fatto altro che correre.
Tutta la nostra vita era un’eterna corsa.

Die Love Rise di Rosa Campanile è ambientato in un ipotetico futuro in cui il mondo è stato devastato da una terribile epidemia causata dalla diffusione del virus AD7E0, che ha trasformato gli uomini in mutanti affamati di carne e sangue.
I pochi esseri umani scampati al primo contagio cercano di sopravvivere come possono in un mondo quasi deserto, dove il pericolo e la morte si nascondono dietro ogni angolo.
Sono due anni che Sophie Warden cerca di sopravvivere e di proteggere sua sorella, Leery, dai mostri che popolano la terra. Finalmente, la notizia dell’esistenza di un Centro di Soccorso e Raccolta ancora attivo a Leons Town, la spinge a compiere un ultimo tentativo nella speranza di raggiungere, dopo anni di fuga, un luogo sicuro per sé e sua sorella.
Ma in un mondo fatto solo di violenza e morte, le cose non vanno come sperato… in più, qualcosa sta mutando nei mostri infetti rendendoli più pericolosi e letali di sempre.

Sulla sua strada, Sophie incontrerà Clive Hudson, comandante del Centro di Soccorso. Un uomo dal passato oscuro, costellato di perdite e sofferenza che da anni ha scelto ormai come sua unica compagna la morte stessa.
L’incontro tra Sophie e Clive costringerà entrambi a rivedere le proprie priorità e ad affrontare quel dolore nel quale rischiano entrambi di annegare…

Die Love Rise di Rosa Campanile è un mix inaspettato di scene adrenaliniche, di passione e di sentimenti profondi: non è possibile infatti definirlo solo un romanzo distopico, ma neanche solo un romanzo d’amore.

Mi sarei sgretolata, sciolta e disintegrata come un castello di sabbia sotto una tempesta fatta non di acqua, ma di disperazione e dolore.

Die Love Rise mostra come l’amore riesca a costituire un’àncora di salvezza per due anime frammentate dal dolore, che non hanno ormai più nulla da perdere perché hanno già perso tutto e anche se stessi. Un romanzo che esplora in modo accurato e non scontato la psicologia e il background dei personaggi protagonisti, rendendoli profondamente umani, in un mondo in cui domina l’istinto animalesco degli infetti.

Due anime ferite e menomante che grazie alle circostanze erano arrivate a incontrarsi e a riconoscersi. A salvarsi l’uno con l’altra.

Di solito non amo molto i colpi di fulmine, ma in questo contesto risulta quasi naturale: quando l’ambiente circostante è impregnato solo di morte e distruzione e la vita è appesa ad un filo sottile, tutto risulta più amplificato, anche i sentimenti… e un giorno può dilatarsi quasi quanto un mese o un anno.

Per quanto riguarda il world building, l’ho trovato ben curato e perfettamente verosimile: l’autrice snocciola particolari sui sistemi di sicurezza, procedure come il FireOne ed esplosivi, così dettagliati da sembrare quasi di essere all’interno di un film.

Die Love Rise di Rosa Campanile è quindi un buon romanzo d’esordio, ben articolato e scritto con uno stile decisamente coinvolgente.
Un romanzo ricco d’azione con esiti del tutto imprevedibili, che racconta una bella storia d’amore e sopravvivenza ai tempi di un’apocalisse di mutanti, in cui lasciarsi sopraffare dalla sofferenza, dall’odio e dalla paura rischia solo di far smarrire quei sentimenti che costituiscono l’essenza dell’essere umani.

Rating in Segnalibri:

4
L’amore ai tempi di un’apocalisse di mutanti
Spero proprio di leggere presto qualcos'altro scritto da Rosa Campanile!
E voi, che cosa ne pensate?
L'avete letto?

Buone Letture,

4 commenti:

  1. L'ho iniziato giusto ieri sera...vengo a leggere la recensione a lettura finita :)

    RispondiElimina
  2. Sono senza parole, guarda *_______*
    Prima di tutto son contenta che ti abbia aiutato a evitare il blocco, e poi che ti sia piaciuto ovviamente!!! Hai messo l'accento sul colpo di fulmine, e parole migliori delle tue per spiegarlo non potevo sceglierle. Il collage che hai fatto è bellissimo, hai catturato tutte le immagini giuste, i cappellino, la medagliettaaa :3
    Grazie di tutto, B. davvero <3 Spero vivamente di riuscire a farti leggere presto qualcos'altro di mio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa, grazie a te!!
      p.s. sono felice che il collage ti sia piaciuto (per trovare la medaglietta i ho messo un secolo! XD) ♡

      Elimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...