16 giugno 2015

Teaser Tuesday | OFF THE PAGE di Jodi Picoult e Samantha Van Leer

Cari Bookworms,
l'incipit che vorrei proporvi oggi è tratto da un romanzo uscito all'inizio di giugno intitolato  Off The Page scritto da Jodi Pocoult in collaborazione con sua figlia Samantha Van Leer. Si tratta di una romanzo al limite tra fantasia e realtà perché racconta la storia di Delilah una sedicenne innamorata dei libri e soprattutto del protagonista del suo libro preferito, il principe Oliver. Oliver è letteralmente intrappolato nel libro, costretto a rivivere all'infinito le avventure scritte per lui, ogni volta che un lettore apre quel libro e lo legge. Ma questo è solo l'inizio di una storia che mi incuriosisce molto... d'altronde chi non vorrebbe tirar fuori dal libro il proprio ragazzo/a preferito/a?? (uno a caso?? Chaol dalla serie Il Trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas ... ahahah! *__*)

Titolo: OFF THE PAGE
Autore: Jodi Picoult, Samantha Van Leer 
Editore: Hodder & Stoughton 
Data di pubblicazione: 4 giugno
Lingua: inglese
Trama: La sedicenne Delilah si è finalmente riunita con Oliver - un principe preso letteralmente dalla pagina di una Fiaba. Ci sono tuttavia delle complicazioni ora che Oliver è riuscito ad entrare nel mondo reale. Per poter esistere nel mondo di Delilah, Oliver deve prendere il posto di un ragazzo in carne ed ossa e far entrare Edgar, che accetta di prendere il posto di Oliver nel libro preferito di Delilah. In questo universo multistratificato, la linea tra ciò che accade sulla pagina e ciò che è possibile è molto sottile, ma tutto deve trovare una soluzione affinché i personaggi trovino il loro lieto fine. 

[Estratto dal Capitolo1, Parte 1 - Off The Page di Jodi Picoult e Samantha Van Leer]

DELILAH

Ho atteso Oliver da tutta una vita, e quindi penserete che non fa niente aspettare altri quindici minuti.
Ma sono quindici minuti che Oliver è da solo su un autobus, per la prima volta, con le creature più spietate, malefiche e succhia anima della terra: studenti del Liceo.
Andare al Liceo è un po' come essere costretti ad alzarsi tutte le mattine e gettarsi a capofitto a sessanta miglia all'ora contro lo stesso muro di mattoni. Ogni giorno, sei costretto ad osservare la messa in scena della Legge del più forte di Darwin: vantaggi evolutivi, come perfetti denti bianchi e tette che sfidano la legge di gravità, o una giacca della squadra di football che ti protegge dal cadere preda di demoni che crescono fino a tre volte la propria altezza, quando nutriti della paura di uno sfigato studente del primo anno, riducendolo in poltiglia.
Dopo anni nella scuola pubblica, sono diventata piuttosto brava nel rendermi invisibile. In quel modo, rischi meno di diventare un bersaglio. Ma Oliver non sa nulla di tutto ciò. È sempre stato al centro dell'attenzione. È ancor più immaturo socialmente del ragazzo che è arrivato l'anno scorso a scuola, dopo aver studiato a casa in una iurta. Ed è questo il motivo per cui sto sudando a freddo, immaginando tutto ciò che Oliver può far di sbagliato.
A questo punto, starà raccontando da dieci minuti circa del primo drago che ha mai incontrato. E mentre egli potrebbe considerarlo come un buon argomento per rompere il ghiaccio, gli altri nell'autobus potrebbero etichettarlo come il nuovo drogato in città, che mette funghi allucinogeni nella omelet a colazione, o come uno di quei ragazzini che corrono in giro parlando Elfico, indossando un mantello cucito in casa, con spade di plastica attaccate alle cinture. In entrambi i casi, quel tipo di prima impressione è una di quelle che ti si attaccano per il resto della tua vita.
Credetemi, lo so.
Ho vissuto tutta la mia carriera scolastica come quella ragazza. Quella che è finita letteralmente contro un muro mentre leggeva un libro. Quella che ha recentemente riconfermato la sua posizione sotterranea nella scala sociale prendendo a pugni accidentalmente la ragazza più popolare della scuola durante gli allenamenti di nuoto.

Oliver e io siamo una coppia favolosa.
Parlando della quale... ancora non riesco a credere che stiamo insieme. Una cosa è avere un ragazzo, ma tutt'altro è avere qualcuno che sembra essere uscito da una commedia romantica - beh, questo non succede a una persona come me. Le ragazze passano la loro vita a fantasticare sul ragazzo perfetto, ma quest'idea viene sempre spazzata via, costringendole a scendere con i piedi a terra, quando realizzano che non esiste.
Io ho trovato il mio - ma era  intrappolato all'interno di una fiaba. Dato che quello è l'unico mondo in cui lui abbia mai vissuto, abituarsi a questo qui è stato un po' una sfida.
Come è diventato reale - e mio - è una storia lunga ... ma è stata la più grande avventura della mia vita. Finora, almeno.



Devo ammettere che la trama di questo romanzo mi ispira molto, sembra un libro carino e divertente da leggere durante nella stagione estiva! 
Voi che cosa ne pensate di questo inizio?

Buone Letture,




2 commenti:

  1. Sembra un libro molto carino :) se non sbaglio dovrebbe essere una specie di seguito di Incantesimo tra le righe

    (ti ho nominata per il boomstick awards http://un-soffiodivaniglia.blogspot.it/2015/06/boomstick-award-2015.html)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si credo sia un companion! XD
      (grazie mille Irene!! ti aggiungo al post!)

      Elimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...