8 maggio 2015

INCANTESIMO di Rachel Hawkins | Recensione

Salve a tutti cari Bookworms,
riemergo dai meandri di Prythien (sto leggendo A Court of Thorns and Roses di Sarah J. Maas! ahahah... xD) per parlarvi di Incantesimo di Rachel Hawkins.

Informazioni e Trama

Titolo: Incantesimo
Autore: Rachel Hawkins
Serie: The Prodigium Trilogy
Editore: Newton Compton Editori
Data di pubblicazione: 2 aprile 2015
Lingua: italiano
TRAMA: Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi "speciali", i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano dagli occhi dei normali, che potrebbero far loro del male. I suoi compagni sono dei tipi strani: mutaforma, streghe, fate, licantropi e vampiri. Per Sophie è difficile ambientarsi: le altre streghe come lei sono superficiali e viziate, se non crudeli e ambiziose, poi si prende una cotta per un giovane stregone irraggiungibile, mentre un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata e temuta di tutta la scuola. Come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che un'organizzazione segreta e potentissima, L'Occhio di Dio, presente ovunque, vuole eliminare dalla faccia della terra tutti i Prodigium, mentre il Consiglio la sorveglia. Forse perché lei è la prima della lista?
Dopo un incantesimo andato male, creando non poco scompiglio durante il ballo di fine anno, Sophie Mercer viene spedita alla Hecate Hall (da tutti chiamata Hex Hall), una scuola per Prodigium, ragazzi “speciali” che non sanno ancora controllare bene i proprio poteri.
La Hex  Hall  è frequentata non solo da maghi e streghe, ma anche da fate, mutaforma e licantropi. Tuttavia, in questo ambiente scolastico piuttosto variopinto, Sophie non riesce ad integrarsi bene: le streghe della sua età sono ambiziose e spesso crudeli e il ragazzo per il quale si prende una cotta è inevitabilmente fidanzato con la strega più antipatica di tutta la Hex Hall.
L’unica ragazza, con la quale Sophie riesce a stringere un legame, è Jenna, un vampiro ammesso alla Scuola per Prodigium, come una sorta di “esperimento” per capire se effettivamente la convivenza con i non-morti, possa essere possibile.
Presto Sophie verrà a conoscenza dello scomodo passato della sua famiglia e come se non bastasse, misteriose aggressioni terrorizzano gli studenti: le vittime vengono tutte ritrovate in una pozza di sangue e con due piccoli fori sul collo… Inoltre, Sophie dovrà fare i conti con la stretta sorveglianza che opera su di lei il Consiglio e il costante pericolo rappresentato da una sorta di Setta segreta, L’Occhio di Dio, che ha come scopo quello di eliminare ogni Prodigium dalla faccia della Terra e a quanto pare, Sophie sembra essere tra i primi della lista…

Incantesimo (titolo originale: Hex Hall) è il primo volume della The Prodigium Trilogy scritta da Rachel Hawkins.
Devo ammettere che ogni volta che leggo nella trama di un libro le parole “strega/mago” accanto a “scuola”, non posso far a meno di sospirare e temere con tutta me stessa che si tratti dell’ennesimo “ricopiatticcio” di Harry Potter, al quale è - a mio parere - estremamente difficile avvicinarsi (nella struttura data alla Scuola, in particolare). Così la prima volta che Hex Hall mi è capitato sott’occhio, l’ho lasciato sullo scaffale della libreria, attendendo un momento migliore per leggerlo,  presentatosi con l’uscita in Italia.
Incantesimo racconta le vicende di una strega adolescente, Sophie, che viene spedita in una Scuola per giovani Prodigium la maggior parte dei quali, hanno molte difficoltà a gestire i propri poteri. Nonostante l’ambientazione non possa vantare una originalità fuori dal comune, il romanzo è davvero godibile… stiamo parlando di MAGIA, in fondo! In tal senso, ho apprezzato il fatto che (a differenza di uno degli ultimi romanzi con protagonista una strega che avevo letto) si usasse effettivamente la magia!
Mi sono divertita tanto a leggere i fatti e misfatti magici che accadevano a Sophie, una ragazza costretta a spostarsi continuamente a causa dei danni provocati dai suoi poteri e di un padre mago, che sembra non aver mai trovato un attimo per spiegare a sua figlia come gestirli. Sophie ha sempre avuto difficoltà a stringere amicizia per questo motivo, nonostante il suo carattere esuberante, finché alla Hex Hall non incontra Jenna, la vampira emarginata e derisa, che tutti trattano come un mostro e con una passione spropositata per il rosa, in tutte le sue sfumature. 
Jenna è forse il mio personaggio preferito e probabilmente il più complesso l’interno del romanzo: a differenza dei Prodigium, lei non è nata vampiro, è stata trasformata per amore. Vive con difficoltà e imbarazzo la propria natura, nascondendosi in infermeria per potersi nutrire. E nonostante tutti la definiscano un “mostro” è forse l’unica più “umana” di tutti gli altri studenti alla Hecate.


Ora, Sophie, potresti dirmi perché sei qui al laghetto invece di andare alla tua prossima lezione?"
"Sto attraversando alcuni drammi adolescenziali, Mrs. Casnoff," Risposi, "Ho bisogno di scrivere nel mio diario o qualcosa del genere".

Ho apprezzanto anche il modo in cui la storia viene narrata: lo stile è semplice, immediato e i pensieri di Sophie sono molto simili a quelli che molto probabilmente si potrebbero avere alla sua età … specialmente per la sua cotta, Archer. L’attrazione per Archer è irresistibile, anche se Sophie è consapevole del fatto che si tratta di una amore impossibile, perché lui è già innamorato di Elodie, la strega più antipatica e potente della Hex Hall.
L’aspetto che sono stata più felice di aver ritrovato in questo romanzo è sicuramente l’ironia e la spensieratezza che caratterizzano i libri scritti dalla Hawkins (almeno in quelli che letti finora!), numerose sono le battute esilaranti con riferimenti a film e libri che tutti conosciamo, uno tra tutti proprio Harry Potter.

Incantesimo è uno di quei romanzi leggeri, divertenti, che si leggono in poche ore, lasciando che il mondo intorno si dissolva con le sue preoccupazioni e ciò che resta è la curiosità di scoprire i misteri (a volte anche piuttosto macabri!) e i sorrisi, scaturiti dalle (dis)avventure dei personaggi.
Una cosa è certa: leggerò sicuramente il seguito… ah, e voglio imparare anche io un incantesimo per creare vestiti! XD

Rating in Segnalibri:
3.75 - a very GOOD Book!
Un romanzo divertente da leggere a cuore leggero, ricco di magia, misteri … e amore.
 Se lo avete letto fatemi sapere che cosa ne pensate! :D

Buona Lettura,

10 commenti:

  1. Mi ispira un sacco questo libro e l'ho pure comprato il mese scorso. Spero di leggerlo presto! Prima però... AEITA! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo averlo atteso così tanto AEITA è un dovere leggerlo! xD
      Incantesimo è molto carino, spero che piaccia anche a te! ^__^

      Elimina
  2. L'ho preso in ebook, è sul Kindle che mi aspetta *-* alla fine, mi aspetto una lettura leggera e niente di più.
    Ma... ACoTaR lo voglio al più tardi ieri AAAH!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è esattamente questo!
      ACoTaR... *___* bello, bello, bello!!

      Elimina
  3. Lettura interessante! ^^ Adoro tutto ciò che parla di magia, quindi spero di leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!! sono sempre alla ricerca di romanzi con streghe ecc. !! Spero che ti piaccia! :D

      Elimina
  4. La copertina mi trasmette un non so che di dilettantesco che mi ha fatto eliminare questo libro un po' frettolosamente. Le recensioni che sto leggendo però sono tutte positive, magari quest'estate avrò tempo per riscattarlo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in effetti la copertina non è il massimo... però il libro è carino!! ^__^

      Elimina
  5. Ho letto questo libro alla fine dell'anno scorso e anche secondo me è molto carino e godibile. Ho apprezzato soprattutto l'ironia di Sophie ed il suo rapporto con Jenna, che è uno dei miei personaggi preferiti.
    Per passare un paio di serate in compagnia di una lettura leggera secondo me è l'ideale!

    RispondiElimina
  6. Stupendo questo libro, ho finito la trilogia da qualche anno e la considero ancora una delle mie preferite, Sophie è adorabile e la Hawkins è bravissima a creare storie leggere, divertenti e coinvolgenti!Vedrai i seguiti sono ancora più belli :)

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...